La sperimentazione nei territori di Saluzzo e Siracusa

A settembre 2019 è partita la sperimentazione nei due territori selezionati, uno nel Nord e uno nel Sud del Paese. Entrambi sono accomunati da problematiche simili e dalla volontà di individuare soluzioni per prevenire lo sfruttamento e dare dignità al lavoro agricolo.

La sperimentazione a Saluzzo

IL CONTESTO

Luglio 2019
Accordo per la regolarizzazione dei contratti di lavoro irregolari

Estate 2019
Saluzzo sperimenta un sistema di incontro Domanda – Offerta per il lavoro stagionale, che ha fatto emergere alcune criticità

Il territorio di Saluzzo

Eccellenze agroalimentari del territorio:
Pesche – Mele – Ciliegie – Pere – Albicocche e piccoli frutti

Il lavoro stagionale
Nel cuneese, il 3,7% dei lavoratori impegnati nel settore agricolo è straniero. Nell’estate del 2018 sono stati 5000 i lavoratori migranti nei frutteti del Saluzzese

La sperimentazione a Siracusa

IL CONTESTO

Luglio 2019
Accordo per la regolarizzazione dei contratti di lavoro irregolari

Estate 2019
Siracusa sperimenta un sistema di incontro Domanda – Offerta per il lavoro stagionale, che ha fatto emergere alcune criticità

Il territorio di Siracusa

Eccellenze agroalimentari del territorio:
Limone “femminello siracusano” – Patata novella – Anguria

Il lavoro stagionale
La presenza dei migranti crea tensioni sociali, in quanto il fenomeno è ben radicato sin dagli anni ‘70. Sono i migranti a svolgere il lavoro agricolo stagionale; dalla tarda primavera all’inizio dell’estate si registrano picchi di oltre 500 persone.

Una data chiave
20 Novembre 2019: si firma la convenzione per il contrasto al caporalato ed al lavoro sommerso in agricoltura. Sarà istituita una banca dati per il censimento dei lavoratori nel settore agricolo, sarà su base provinciale e potranno confluire tutti i lavoratori disponibili ad assunzioni o riassunzioni nel settore agricolo.

Il piano di lavoro per Saluzzo e Siracusa

L’obiettivo generale della sperimentazione è quello di garantire il lavoro dignitoso e la qualità della vita delle persone proponendo una visione condivisa da tutti gli stakeholders locali per prevenire forme di sfruttamento del lavoro in agricoltura.

Analisi dei territori

Dopo aver selezionato i territori, se ne stando analizzando le criticità e le priorità di intervento

Incontri e Focus group

Si stanno organizzando una serie di incontri e focus group con tutti gli attori coinvolti a Saluzzo e Siracusa

Piano di comunicazione

La campagna di sensibilizzazione genererà un processo di cambiamento nel lungo periodo

Capacity Building

Attraverso incontri di formazione gli attori coinvolti potranno realizzare le azioni concordate nel territorio

Linee guida

Dignità in campo traccerà delle linee guida per la promozione del lavoro dignitoso che possano essere replicabili in altri territori